Genova: 8 navi MSC durante il ponte di Ognissanti

MSC si appresta a chiudere il 2018 e a inaugurare il 2019 stabilendo nuovi record di traffico passeggeri nel porto di Genova, suo homeport e scalo in cui movimenta il numero più elevato di crocieristi al mondo.

Quest’anno, infatti, nel capoluogo ligure saranno movimentati dalla compagnia ben 992.000 passeggeri, in crescita del 12% rispetto agli 882.000 del 2017, per un totale di 174 toccate. E nel 2019 il trend è destinato a migliorare ancora, anche grazie all’arrivo di due nuove navi, MSC Bellissima e MSC Grandiosa, che faranno entrambe base sotto la Lanterna, portando così il numero complessivo dei crocieristi movimentati da MSC Crociere a circa 1,1 milioni (+10%), per un totale di 195 toccate (+12%).

Nel biennio 2018-2019, il traffico generato dalla compagnia su Genova aumenterà quindi del 24% circa, pari a una volta e mezzo il tasso di crescita masso a segno dal mercato crocieristico italiano.

Il picco degli arrivi 2018 si registrerà proprio questo week-end. Nei giorni del 3-4-5 novembre attraccheranno infatti nello scalo ligure ben 8 navi della Compagnia, movimentando un totale di oltre 41.000 passeggeri, che rappresenta il nuovo record stagionale. Nel dettaglio, sabato 3 arriveranno MSC Meraviglia, MSC Magnifica e MSC Opera. Domenica 4 sarà invece la volta di MSC Seaview, MSC Preziosa, MSC Sinfonia e MSC Fantasia. Lunedì 5 attraccherà alla Stazione Marittima MSC Orchestra.

Leonardo Massa, Country Manager di MSC Crociere ha dichiarato: “Genova e la Liguria rivestono per MSC Crociere un ruolo decisivo e sempre più importante, destinato a crescere ulteriormente con l’incremento della nostra flotta, che passerà dalle attuali 15 a 29 unità nei prossimi 8 anni, grazie a un piano di investimenti complessivo che sfiora i 14 miliardi di euro e prevede l’assunzione di oltre 35.000 persone, con importantissime ricadute economiche nei territori in cui operiamo, in primo luogo Genova e la Liguria. I dati diffusi oggi rappresentano un’ulteriore conferma del nostro impegno su e per Genova, dell’affetto che nutriamo per questa terra e della nostra volontà di continuare a investire su questo territorio”.

Share This