MSC Seaview riceve dal RINA la certificazione Green Star 3

MSC Seaview rispetta i più elevati standard ambientali internazionali e ha ricevuto dal Rina la certificazione Green Star 3 Design, l’attestato più completo rilasciato dall’organizzazione, che riconosce a Seaview, in particolare, la capacità di raggiungere i massimi livelli di eco-compatibilità.

Come tutte le unità di MSC entrate in servizio dal 2017 in poi, Seaview è dotata dei dispositivi per allacciarsi alla rete elettrica portuale (il cosiddetto cold ironing) e trarre da lì, anziché dai motori, l’energia per l’alimentazione quando è all’ormeggio. Anche se in realtà sono pochissimi i porti dove è attualmente possibile utilizzare il cold ironing.

La nave ha anche un sistema di pulizia del gas di scarico (Egcs) della Wartsila che rimuove fino al 97,1% del diossido di zolfo prodotto dalle ciminiere e riduce notevolmente il particolato. Per proteggere l’ecosistema marino, poi, Seaview monta un sistema di trattamento dell’acqua di zavorra conforme ai regolamenti stabiliti dall’Imo (International maritime organization).

L’unità è dotata, in più, di un avanzato metodo di trattamento (Wartsila/Hamworthy) delle acque reflue che va oltre gli standard normativi. Inoltre Seaview ha un’applicazione software per monitorare e ottimizzare l’assetto in tempo reale. Una tecnologia che consente di ridurre il consumo di carburante e migliorare le prestazioni. L’unità dispone poi di un sistema intelligente di riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria che ottimizza una delle più grandi fonti di consumo di energia sulle navi da crociera. Si recupera, ad esempio, calore dalla lavanderia per riscaldare le piscine o altre parti della nave. Infine l’unità utilizza solo luci a led e fluorescenti.