Reportage: un giorno tra MSC Grandiosa ed MSC Bellissima

Il 15 novembre è stato un giorno importante per l’avanzamento del piano di investimento da 9 miliardi di euro messo in campo da MSC con una inedita doppia cerimonia nei cantieri navali di Saint-Nazaire: il taglio della prima lamiera per MSC Grandiosa e la cerimonia della moneta per MSC Bellissima.

La nostra giornata a Saint-Nazaire inizia con la cerimonia del taglio della prima lamiera per MSC Grandiosa, prima nave di Classe Meraviglia Plus, lunga 331 metri, 16 in più di MSC Meraviglia, e con una stazza di ben 181 mila tonnellate. Sarà la quinta nave del nuovo piano industriale ed entrerà in flotta nel 2019 come 17esima unità.

Il taglio della prima lamiera, first steel cutting in inglese, è la cerimonia che dà l’avvio alla produzione dei blocchi di costruzioni dal ferro, che andranno poi assemblati all’interno del bacino. L’onore di dare l’avvio alla procedura è affidato al Presidente Esecutivo di MSC Pierfrancesco Vago che con un click mette in moto il macchinario a laser che sagoma la lastra di metallo seguendo la silhouette di MSC Grandiosa. Quest’ultima viene estratta e firmata dallo stesso Presidente, dal capo del cantiere Laurent Castaing e dagli operai che in rappresentanza di tutti i colleghi che saranno impegnati nella costruzione hanno presenziato all’evento.

Tra le caratteristiche della nuova unità, oltre il nome Grandiosa svelato proprio da Vago nel corso del suo discorso per richiamare la magnificenza della nave, troviamo la presenza per la prima volta di un museo d’arte sul mare, il Cirque du Soleil con due nuovi spettacoli appositamente ideati e di sistemi innovativi per il trattamento dei gas di scarico.
Conclusa la cerimonia di Grandiosa, ci spostiamo in un’altra zona del cantiere di Saint-Nazaire per il secondo evento della giornata, la cerimonia della moneta di MSC Bellissima.

Nel grande bacino di costruzione denominato Forme A è già impostata la sezione centrale della nave, sulla quale si svolgerà la cerimonia. Come da tradizione le monete che vengono saldate nello scafo sono due, una per il cantiere ed una per la società armatrice, così come sono due le madrine. Per MSC Vago presenta la signora Marcia Leite (sulla sinistra in foto), in MSC da venti anni, ora direttore delle operazioni in Brasile.

Successivamente un blocco da 1100 tonnellate viene mosso dall’imponente gru a cavalletto e dopo un “volo” sopra la zona della cerimonia viene impostato nel suo alloggiamento. E’ solo uno dei circa 60 diversi blocchi che andranno a completare la struttura di Bellissima.
Share This