MSC Orchestra in dry-dock negli Chantier Naval di Marsiglia

MSC Orchestra ha fatto il suo ingresso nel bacino di carenaggio del porto di Marsiglia il 24 ottobre, con un giorno di ritardo rispetto a quanto schedulato a causa del forte vento che ne ha impedito l’arrivo. Rimarrà in dry-dock per 20 giorni, all’interno del bacino 10 degli Chantier Naval de Marseille, il più grande del Mediterraneo e uno dei più grandi al mondo con i suoi 465 metri in lunghezza e 85 in larghezza, che torna ad essere pienamente operativo dopo diversi anni di inoperosità. Oltre le normali attività di manutenzione ordinaria alle quali le navi della flotta MSC vengono sottoposte ogni circa due anni, la nave verrà fornita di un sistema di scrubber di ultima generazione per la riduzione delle emissioni inquinanti. Orchestra tornerà in servizio il 14 novembre.

Chantier Naval de Marseille è stata fondata da San Giorgio del Porto, parte del gruppo Genova Industrie Navali, nel 2010 e impiega circa 120 dipendenti, tra cui architetti navali, ingegneri meccanici e tecnici specializzati.

Orchestra sarà la prima delle quattro navi della flotta MSC che entreranno in bacino tra ottobre e novembre. Seguiranno infatti Magnifica, Armonia e Splendida. Quest’ultima subirà un intervento che andrà oltre la normale manutenzione di interni ed esterni, dovendosi preparare per l’imminente debutto nel mercato asiatico.