MSC e Fincantieri celebrano il float out di MSC Seaview

MSC e Fincantieri hanno celebrato oggi il float out, ovvero la messa in acqua di MSC Seaview. La cerimonia si è tenuta nel cantiere di Monfalcone, dove la nave è in costruzione.

MSC Seaview è la seconda nave di generazione Seaside, basata su un propotipo caratterizzato da un design fortemente innovativo e progettato per portare i viaggiatori ancora più vicini al mare, generando un’esperienza di crociera indimenticabile incentrata sempre più sugli elementi del sole e del mare.  MSC Seaview salperà la prossima estate per la sua stagione inaugurale nel Mediterraneo. In una settimana gli ospiti scopriranno sette diverse destinazioni del Mediterraneo occidentale toccando Genova, Napoli, Messina, Valletta, Barcellona e Marsiglia.  Dopo questa stagione inaugurale, la nave ‘seguirà il sole’ e andrà in Brasile e nell’emisfero australe per tutto l’inverno 2018/2019, con un itinerario che include Santos, Ilha Grande, Buzios, Porto Belo e Camboriu.

Prima della cerimonia di apertura delle valvole del float-out, si è tenuto il cosiddetto battesimo tecnico, tradizione cara a Fincantieri, in cui la bottiglia si è rotta sulla prua di Seaview dopo essere stata benedetta dal cappellano del cantiere navale.

Gianni Onorato, Amm. Delegato di MSC ha commentato: “Il float out di MSC Seaview è un’ulteriore pietra miliare nell’espansione della nostra flotta. La nave fa parte di un piano industriale decennale che avrà già visto la consegna di sei nuove navi entro il 2020.  In MSC Crociere stiamo davvero facendo la storia con il design delle nostre navi, ogni nuova classe che entra in servizio è pensata per soddisfare le esigenze dei viaggiatori di ogni età e provenienza e con un diverso desiderio di vacanza. Il design di MSC Seaview è stato ispirato dalla nostra passione per il mare, in particolare ci rivolgiamo agli ospiti che cercano i classici elementi di una vacanza – il sole e il mare – offrendo loro un’esperienza unica nel suo genere, totalmente immersiva e interattiva con il mare anche quando si trovano a bordo di una nave da crociera.”

Il float out è una pietra miliare nella costruzione di una nave, è infatti il momento in cui la nave tocca l’acqua per la prima volta all’interno del bacino di carenaggio che viene riempito, consentendo successivamente alla nave di trasferirsi alla banchina di allestimento dove proseguirà la fase finale della costruzione. Gli esterni della nave sono completi e da ora i lavori si concentreranno sull’allestimento degli interni, degli infissi e degli arredi.